Caricamento Eventi

Il Meme Quartet nasce nel novembre 2018, composto dagli studenti della classe del M. Massimiliano Donninelli.

Il gruppo rivolge particolare attenzione al repertorio classico usando anche diverse trascrizioni per esplorare le possibilità tecnico-espressive del saxofono e dimostrare la grande flessibilità e versatilità dello strumento capace di esprimersi al meglio anche in composizioni non direttamente pensate per tale organico.

A pochi mesi dalla sua creazione il quartetto ha già avuto modo di esibirsi nelle migliori location ed in diversi contesti sia a Trieste che nel resto del territorio regionale tra i quali il teatro “Piccola Fenice” di Trieste, Castello di Miramare, Villa Correr a Porcia, Sala Darsena a Lignano, museo teatrale Carlo Schmidl e molti altri.
Il gruppo ha partecipato a varie masterclass con musicisti di fama nazionale ed internazionale tra i quali Giampaolo Pretto, Edward Benyas, Carlo Fabiano, Federico Mondelci.

Note di sala:
Con un concerto che spazierà dalla musica classica a quella folkloristica passando per il jazz il gruppo intende dimostrare la versatilità ed unicità del quartetto di saxofoni, partendo con uno dei più grandi capolavori di J.S. Bach, verrà eseguita parte dell’arte della fuga nonostante i secoli che separano la creazione dei contrappunti bachiani con la nascita del sax.

Successivamente verrà presentato il primo movimento di uno degli ultimi quartetti scritti da Beethoven: l’opera n.132, un’enorme e complessa opera scritta dal compositore di Bonn nel 1825 e che ancora oggi risulta estremamente moderna e all’avanguardia. il Meme Quartet sceglie di creare un contrasto eseguendo successivamente una composizione scritta da Russell Peck che si rifà molto al jazz con alcune influenze funky ( in particolare nel secondo movimento ). Per concludere viene proposto un brano che prende spunto direttamente dalla musica popolare della penisola ellenica, arrangiata e trasformata dal compositore Pedro Iturralde il quale in quest’ultima composizione ( ultima anche per quanto riguarda l’anno di creazione rispetto a quelle appena presentate ) vengono esposti vari temi popolari suddividendoli in 3 movimenti dai titoli evocativi.

PROGRAMMA

Johann Sebastian Bach (1685-1750 )

Dall’arte della fuga BWV 1080

  • Contrappunto I
  • Contrappunto II
  • Contrappunto IX
  • Contrappunto X

Ludwig van Beethoven (1770 – 1827)

Quartetto per archi n.15 op. 132 in La minore

  • Mov I : Assai sostenuto. Allegro

Russell Peck (1945-2009)

Drastic Measures,

  • Mov I,II

Pedro Iturralde (1929)

Suite Hellenique

  • Kalamatianos
  • Funky
  • Valse
  • Kritis

NB: L’ingresso sarà consentito solo ai soci dell’Associazione Parole Controvento.

ELIMINA CODE: Chi desidera può inserire i propri dati a questo link (https://www.parolecontrovento.it/sostieni/) e recuperare la sua tessera già compilata all’ingresso.

COSTO: Il costo di partecipazione è di 5 euro (+ 5 euro di tessera dell’Associazione valida fino al 31/08/2020).

INFO: Per informazioni scrivere a info@parolecontrovento.it o telefonare al 3357224814.

Richiesta informazioni

[contact-form-7 id=”4″ title=”Modulo pagina Contatti”]