Logo trasparente 144x144

Logo trasparente 144x144

Ho respirato per lei

22

Settembre
Ho respirato per lei è un omaggio alla "Divina" Maria Callas la cui memoria viene ripercorsa nel toccante racconto della fedele governante Bruna che le fu accanto fino agli ultimi giorni di vita. Bruna, felice di incontrare gli spettatori/ospiti della “divina”, offre loro un tè e dei pasticcini in attesa che Madame rientri, ascoltando le arie più belle e sussurrando i racconti più intimi della Callas. Inizia così il racconto dei suoi successi, il suo amore per la scena, il suo grande senso di disciplina, il suo decisivo incontro con Onassis, la grande passione della sua vita intensa, ma infelice, la sua arte irraggiungibile, le fragilità, l’amore sfortunato. Un punto di vista sulla Callas che cerca di andare oltre il mito. Il monologo di Bruna, intervallato dalle arie più belle della Callas, si fa via via sempre più commovente e suscita la curiosità dello spettatore che si lascia prendere dal gioco delle confessioni e si ritrova ad essere ospite, nella casa di una leggenda.
Ho respirato per lei
Regia di Fabrizio Caperchi con Valentina Spera

Il dolore mi fa rimanere senza fiato

Manila / Prostituta